Conto Deposito Webank 2021

Metteremo il Conto Deposito Webank sotto la lente di ingrandimento per conoscere nel dettaglio la proposta di un brand nato nel 1999 appartenente al Gruppo Banco BPM.

Negli ultimi anni sempre più risparmiatori decidono di affidare parte del capitale ad un conto deposito, uno strumento finanziario di investimento che se da un lato garantisce un rendimento – seppur in alcuni casi minimo – dall’altro offre la tutela dei risparmi. Nel conto deposito si possono compiere solo due operazioni, versare e prelevare denaro, e più i risparmi rimarranno sul conto maggiore sarà il rendimento ottenuto alla scadenza del contratto. I tassi di interesse applicati sono il principale elemento che gli investitori valutano nel momento in cui devono scegliere la banca a cui affidare i propri risparmi. Altri aspetti sono, poi, i costi di apertura e gestione, la possibilità di ritirare il denaro prima del termine, l’eventuale presenza di promozioni. Tutti questi elementi consentono di optare per il conto deposito ritenuto più idoneo alla soddisfazione delle proprie esigenze. Il prodotto Webank di BPM riesce con il suo prodotto ad incontrare i favori dei clienti? Potremo scoprirlo attraverso le opinioni trovate sul web dopo aver approfondito la conoscenza con i tassi applicati e fornito una guida sul funzionamento del conto deposito.

Conto deposito Webank: tassi di rendimento aggiornati al 2021

I tassi di interesse dei conti deposito non sono, in linea generale, elevati ma risultano essere un elemento di confronto tra diverse proposte. L’investitore, infatti, sebbene scelga uno strumento quale un conto deposito principalmente per investire i risparmi senza rischi, ha l’obiettivo di ottenere dei rendimenti seppur minimi. Nel momento di scegliere la banca a cui affidare il denaro, dunque, i tassi di rendimento applicati saranno un aspetto della valutazione molto importante. Il prodotto Webank propone nel 2021 un interesse uguale al tasso base BCE pari allo 0,10% qualora l’opzione scelta risulti essere un conto deposito libero, senza vincoli. L’investitore può, dunque, avere sempre la disponibilità dei propri risparmi.

I tassi applicati aumentano qualora si decida di aprire un conto deposito vincolato. Il vincolo è a scelta tra 9, 12 e 18 mesi e si può ottenere lo 0,30% lordo annuo e lo 0,45% lordo sull’intera durata del vincolo. Il tasso è fisso e gli interessi sono posticipati. L’importo massimo vincolabile è di 1 milione di euro e i tassi descritti verranno applicati in promozione fino al 25 febbraio 2021. Il fatto che si tratti di un deposito vincolato non deve spaventare perché i soldi rimarranno sempre disponibili e l’investitore potrà svincolarli in qualsiasi momento, senza pagare penali, anche optando solo per uno svincolamento parziale.

Come funziona il conto deposito libero di Webank

Aprire un conto corrente BPM significa poter approfittare di un prodotto di risparmio denominato conto deposito Webank. Parliamo di un conto deposito libero o di linee vincolate di differente durata che consentono di ottenere dei rendimenti. Ogni investitore può optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze sapendo che in qualunque caso il denaro sarà sempre disponibile, i rendimenti saranno vantaggiosi e che i trasferimenti da e verso il conto corrente sono immediati e non prevedono spese aggiuntive.

L’apertura del conto Webank è semplice e veloce è può essere effettuata online accedendo al portale webank.it ed entrando nella sezione dedicata. La procedura prevede la compilazione di un form in cui si dovrà indicare a chi intestare il conto (solo a me, a me e ad un’altra persona, a me e a altre due persone), i dati personali, il numero di cellulare e l’operatore di telefonia mobile. Qualora si possedesse un codice promozionale o una convenzione occorrerebbe indicarla negli appositi spazi in alternativa basterebbe selezionare le caselle relative alla tutela della privacy e al trattamento dei dati per continuare nella procedura che porterà all’apertura del conto Webank. Una volta in possesso delle credenziali di accesso si potrà accedere all’area personale e scegliere di aprire il conto deposito libero i cui vantaggi sono denaro sempre disponibile, tassi di rendimento dello 0,10% e trasferimenti gratuiti dal conto corrente e verso il conto corrente. Lo 0,10% corrisponde, come già accennato al tasso base BCE. Parliamo del tasso per le operazioni di rifinanziamento della Banca Centrale europea, il valore che le banche europee sono costrette a pagare nel momento in cui prendono del denaro in prestito dalla BCE.

Se si desidera ottenere dei rendimenti più elevati rispetto allo 0,10%, la soluzione da scegliere è, invece, quella del conto deposito vincolato. Un’altra opportunità per depositare i risparmi, tutelarli dai rischi di mercato e vederli crescere nel tempo.

Conto deposito vincolato Webank: rendimenti e info

L’investitore che opta per le linee vincolate proposte dal deposito di risparmio Webank di BPM può ottenere rendimenti interessanti mantenendo sempre disponibile il proprio denaro. I risparmi, infatti, possono essere svincolati in qualsiasi momento, anche solo parzialmente, e non si dovranno pagare penali. Ci sono diverse linee vincolate che si differenziano in base alla durata del vincolo stesso. E’ possibile scegliere tra 9 mesi, 12 e 18 mesi con rendimenti fino allo 0,30% lordo che corrispondono allo 0,22% netto. Tra le spese da sostenere occorre considerare l’imposta di bollo da corrispondere annualmente che nel caso di vincolo a 9 mesi sarà pari a 25,65 euro, per il vincolo a 12 mesi sarà equivalente a 34,20 euro mentre optando per un vincolo di 18 mesi sarà di 51,30 euro all’anno. Indipendentemente dalla durata del vincolo sarà possibile estinguere anticipatamente la somma versata mantenendo, però, gli interessi maturati allo 0,00%.

Il deposito di risparmio vincolato “appartiene” al conto corrente Webank e, di conseguenza, la procedura per aprirlo sarà la stessa descritta in precedenza in relazione al conto deposito libero di BPM. Non sono previste spese per l’apertura del conto o per la chiusura, né per i prelievi, per i versamenti o l’invio degli estratti conto. In relazione al conto deposito, poi occorre specificare che è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che assicura ai clienti delle banche italiane un massimo di 100 mila euro a depositante.

Opinioni sui conti deposito Webank 2021: le recensioni degli utenti

Le recensioni sul conto deposito Webank lasciate dagli utenti online possono essere utili nel momento in cui si deve decidere quale strumento di risparmio/investimento scegliere. Le soluzioni presenti sul mercato sono numerose e similari secondo molti aspetti. Come detto all’inizio del nostro articolo, l’elemento primario da considerare nella valutazione di un deposito piuttosto che un altro riguarda i tassi di rendimento per procedere, poi, con la disponibilità del denaro, le spese aggiuntive, la durata del vincolo, l’assistenza e la praticità dell’apertura.

Cosa si scopre sul web del conto Webank? I commenti sono in linea di massima positivi e indicano soddisfazione da parte dei clienti del canale online della Banca Popolare di Milano. L’affidabilità è al primo posto di una classifica degli elementi a favore del deposito di risparmio Webank seguita dall’assenza di costi aggiuntivi rispetto alle spese standard (imposta di bollo). Il portale, poi, ha un’interfaccia semplice e intuitiva anche se alcuni utenti lamentano una struttura del sito antiquata. La richiesta di restyling può essere facilmente accontentata ma dovrebbero essere prese in considerazione anche altre problematiche descritte in alcune recensioni. Parliamo della difficoltà di contattare il servizio clienti e della lentezza della verifica della documentazione prima dell’apertura del conto. Secondo alcuni utenti le risposte alle richieste tardano ad arrivare causando difficoltà nella gestione degli strumenti che la banca mette a disposizione.

In altri casi, invece, i commenti lasciati online rivelano soddisfazione in merito alle tempistiche e alla rapidità delle procedure. Ogni recensione andrebbe contestualizzata per conoscere i dettagli che possono aver causato rallentamenti nelle pratiche e capire se si tratta di disorganizzazione e inefficienza o solamente di un normale ritardo causato dalla necessità di compiere maggiori verifiche o di avere bisogno di più tempo per risolvere la questione.

Per quanto riguarda i tassi di interesse applicati risultano in linea con quelli di mercato e se associati all’assenza di costi supplementari e alla possibilità di avere sempre a disposizione il denaro versato diventano un punto di forza del conto deposito Webank. In molti sono riusciti, inoltre, ad approfittare di promozioni specifiche in relazione ai tassi attivate periodicamente dalla banca sottolineando un’ulteriore soddisfazione per il rendimento ottenuto.

Gli utenti trovano, poi, che la scelta sia completa per quanto riguarda la tempistica dei vincoli riuscendo a soddisfare diverse esigenze. Anche la somma massima di deposito è adeguata (1 milione di euro) così come è apprezzata la possibilità di trasferire denaro da e verso il conto gratuitamente.

Poter gestire il conto completamente online, poi, è un altro aspetto molto apprezzato dai clienti BPM. Utilizzare il pc, lo smartphone o il tablet per aprire il deposito, versare il denaro, trasferire i risparmi significa dimezzare i tempi e poter svolgere queste operazioni ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento. Poter evitare noiose file in filiale è un traguardo importante per tanti utenti e Webank li accontenta in pieno.

In linea generale, dunque, le recensioni degli utenti lasciate sul web risultano essere positive e lasciano intendere che aprire il conto deposito Webank potrebbe rivelarsi una tra le migliori scelte che si possano fare. Gli investitori che desiderano tutelare i risparmi e contemporaneamente vederli fruttare possono inserire Webank all’interno della lista delle migliori opzioni presenti sul mercato.