Conto Deposito CheBanca! 2021

Il Conto Deposito di CheBanca! è sicuramente tra i più noti in circolazione. CheBanca! rientra nel gruppo di Mediobanca, e l’istituto di credito ha proposto, tra i primi in Italia, i tassi di interesse anticipati. Grazie a questa modalità, è sufficiente decidere la durata del vostro vincolo con CheBanca! e la somma che desiderate depositare per avere subito sul vostro conto il saldo compreso di interessi che era stato calcolato al momento del deposito.

Il Conto Deposito CheBanca! offre diversi vantaggi, ha dei tassi di interesse specifici a seconda della durata del vostro vincolo con l’istituto di credito e offre anche delle promozioni speciali per questo 2021. Nei prossimi paragrafi vedremo nel dettaglio di che vantaggi stiamo parlando, quali sono nello specifico gli interessi sul Conto Deposito vincolato CheBanca! 2021, le opinioni del web e dei risparmiatori in merito a questo Conto Deposito, come aprire e come recedere dal vincolo con CheBanca! e i rischi che comporta aprire un Conto Deposito con questo istituto di credito in particolare.

Conto Deposito Vincolato CheBanca! 2021

Il Conto Deposito CheBanca! è stato tra i primi nel nostro paese a proporre degli interessi anticipati. Adesso vediamo nello specifico a quanto ammontano questi interessi e per quanto tempo vincolano il nostro rapporto con l’istituto di credito. Sul sito www.chebanca.it nell’area riservata al Conto Deposito CheBanca! vengono proposte 4 differenti opzioni di interessi non promozionali sulle somme depositate. L’istituto di credito propone un tasso base senza alcun vincolo con interessi pari allo 0,25% della somma totale, un vincolo di tre mesi al quale corrisponde anche in questo caso un tasso di interesse pari allo 0,25%, un vincolo di 6 mesi che prevede un tasso di interesse pari allo 0,30% del totale, ed infine, un vincolo con CheBanca! di 12 mesi, al quale corrisponde un tasso di interesse pari allo 0,40%.

Un’altra alternativa per calcolare il vostro guadagno effettivo sui depositi del Conto CheBanca! è uno strumento che si trova sempre sul sito e che ha le stesse finalità di quello descritto in precedenza. Per scoprire quanto possono fruttare i vostri guadagni, basta inserire la cifra che avete intenzione di depositare nello specchietto ‘somma che vuoi depositare’. Il simulatore inserisce già 1000 euro che potrete scegliere di diminuire o aumentare in base alle vostre esigenze utilizzando i tasti + e -, che si trovano rispettivamente a destra e a sinistra dell’importo. Poco più in basso potrete inserire il vincolo temporale entro il quale desiderate vedere i frutti dei vostri risparmi e potrete farlo semplicemente muovendo il sensore sotto i mesi indicati (3, 6 o 12). A questo punto più in basso vi appariranno le cifre relative al tasso netto, al tasso lordo e all’importo degli interessi al netto delle spese. Questa operazione può essere effettuata anche con il tasso base. Facciamo degli esempi: Se decidiamo di depositare 1000 euro, vincolati per 3 mesi, avremo alla fine degli interessi netti di 0,73 euro. Con un deposito di 1000 euro per 6 mesi, gli interessi netti finali saranno di 2,16 euro. Sempre con 1000 euro vincolati però per 12 mesi, avremo degli interessi netti finali di 5,90 euro. Se scegliamo l’opzione ‘tasso base’, che non implica alcun tipo di vincolo, gli interessi netti finali, sempre con un deposito pari a 1000 euro, saranno di 0,45 euro. Questi sono degli esempi con un deposito di 1000 euro, ma, aumentando o diminuendo la cifra che desiderate vincolare, cambieranno anche gli interessi netti finali.

È importante precisare che se i tassi di interessi sono lordi, per calcolare gli interessi finali netti bisogna detrarre il 26% dai lordi. Questa somma si riferisce alle tasse italiane previste dalla legge. È possibile effettuare questo calcolo manualmente o usare un comodo strumento presente sul sito di CheBanca!.

La capitalizzazione degli interessi con il tasso base è annuale e avviene il 31 dicembre di ogni anno; in caso di anno bisestile la base di calcolo è di 366 giorni. Invece, la capitalizzazione per gli interessi con scadenza del vincolo trimestrale, semestrale e annuale avviene al termine di ogni periodo.

Condizioni economiche del Conto Deposito CheBanca! 2021

Conto Deposito di CheBanca! 2021 può essere sia chiuso che aperto a costo zero. È possibile effettuare prelievi in filiale, contattando il servizio clienti o anche su internet a costo zero. Anche i versamenti non prevedono alcun costo aggiuntivo, mentre il pagamento dell’imposta di bollo va effettuato nella misura prevista dalla legge corrente. Per aprire un conto deposito con CheBanca! non c’è un versamento minimo da dover effettuare, ma una volta effettuata l’apertura il deposito minimo vincolabile sarà di 100 euro, mentre la giacenza massima che è possibile vincolare attraverso il proprio conto deposito ammonta a 3 milioni. Il conto può avere un massimo di due intestatari, inoltre è possibile collegare il proprio conto deposito CheBanca! con altri conti deposito d’appoggio, fino a un massimo di 5, sui quali i risparmiatori hanno la possibilità di trasferire il proprio denaro. Il conto deposito d’appoggio può essere sia un conto deposito postale che bancario e non per forza deve essere aperto con l’istituto di credito CheBanca!.

Inoltre se il cliente fa richiesta dell’invio di un estratto conto o di rendiconto per posta, questo servizio sarà disponibile a costo zero per ogni invio. La stessa cosa sarà valida

per l’invio di informazioni non previste nelle Condizioni Generali o per invio con strumenti o con frequenza non indicati.

Come aprire e chiudere un Conto Deposito con CheBanca!

Aprire un Conto deposito CheBanca! è molto semplice, e questo è forse uno dei pro del servizio offerto dall’istituto di credito. Lo si può richiedere direttamente online senza inviare documentazioni o stampare contratti e documenti. In alternativa ci si può recare in filiale e aprire il proprio Conto Deposito direttamente sul posto. O ancora si può fare richiesta online e completare l’apertura in filiale o spedire per posta i propri documenti. Basterà accedere al sito ufficiale CheBanca! e cliccare su ‘apri conto deposito’. Dovrete compilare la richiesta di apertura su internet. In seguito dovrete fare l’identificazione con un bonifico dal vostro conto corrente che utilizzate al momento della richiesta o domandando l’allineamento SEDA automatico; a questo punto dovrete aspettare la ricezione da parte di CheBanca! di una mail che vi confermerà l’avvenuta attivazione del vostro Conto Deposito; in seguito potrete scegliere tra la durata di 3, 6 o 12 mesi del vincolo e potrete iniziare a depositare i vostri risparmi guadagnando sugli interessi.

Il contratto ha durata indeterminata, però, dal vincolo con CheBanca! si può decidere di recedere in qualsiasi momento, ritirando il proprio denaro depositato senza dover effettuare il pagamento di alcuna penale. Non solo non sarà necessario affrontare alcuna spesa ma non bisognerà nemmeno indicare il motivo di recesso. È importante però essere consapevoli del fatto che con questa operazione di recesso non potremo ottenere gli interessi più alti previsti dal vincolo da noi scelto all’apertura del conto. Saremo invece retribuiti con gli interessi del tasso base pari allo 0,25% del totale. Per effettuare il recesso dal Conto Deposito CheBanca! 2021, basterà inviare una comunicazione scritta all’istituto di credito e la chiusura preventiva avverrà nel momento in cui CheBanca! avrà ricevuto tale comunicazione.

Anche l’istituto di credito può decidere di recedere dal contratto con il cliente, ma, a differenza di quest’ultimo deve darne comunicazione scritta al risparmiatore con almeno 2 mesi di anticipo. Qualora fosse CheBanca! a decidere di effettuare il recesso, questo comporterà lo svincolo delle somme sul conto e la cessazione di ogni servizio a pagamento da parte del cliente. Il limite dei tempo massimo per la chiusura effettiva del conto è pari a 30 giorni.

Reclami e tentativo di conciliazione Conto Deposito CheBanca! 2021

Nel caso in cui il cliente non sia soddisfatto del servizio offerto CheBanca! e voglia contestare un comportamento che ritiene scorretto, avvenuto da parte dell’istituto di credito, può farlo attraverso l’Ufficio Reclami di CheBanca! situato in viale Bodio 37, Palazzo 4 – CAP 20158, Milano. Si può anche inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] oppure a [email protected] che è la PEC (casella di Posta Elettronica Certificata). In alternativa sul sito CheBanca! è presente un form per i reclami da poter compilare e inviare per avere delle informazioni in merito al vostro problema.

Qualora non si ricevesse una riposta entro 30 giorni (15 giorni operativi per i servizi di pagamento), o i clienti non fossero soddisfatti della risposta data dall’istituto di credito, potranno a questo punto rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) rivolgendosi alle filiali della Banca d’italia o compilando l’apposito modulo sul sito www.arbitrobancariofinanziario.it. Nelle filiali CheBanca! o anche sul sito della stessa, è presente la Guida pratica all’Arbitro Bancario Finanziario consultabile in qualsiasi momento il cliente ne abbia bisogno. Può capitare che la banca, per motivi da essa indipendenti e per impedimenti esterni, non riesca a rispondere entro i termini previsti dal regolamento. In questo caso l’istituto bancario ha l’obbligo di inviare una comunicazione al cliente dove specifica le motivazioni del ritardo e il termine entro il quale il richiedente riceverà risposta e soluzione al suo problema. Anche in questo caso però la risposta al reclamo non deve superare i 35 giorni operativi della banca dal momento della ricezione della richiesta. I clienti per legge hanno sempre il diritto di presentare degli esposti alla Banca d’Italia.

Prima del ricorso all’Autorità giudiziaria, è opportuno che il cliente e CheBanca! facciano un tentativo di conciliazione. Per fare ciò esiste un organismo con esperienza finanziaria e bancaria, situato in diversi punti in Italia: il Conciliatore Bancario Finanziario. Per capire meglio come rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario si può consultare il sito internet www.conciliatorebancario.it. Una volta terminato il contratto, i clienti e CheBanca! possono mettersi d’accordo in forma scritta ad interpellare un’altro soggetto, a condizione che quest’ultimo sia iscritto all’albo tenuto dal Ministero della Giustizia.

Opinioni sul Conto Deposito CheBanca! e Conto Deposito Business

Come tutti i Conti Deposito, anche quello di CheBanca! ha dei pro e dei contro. La percentuale del 26% di ritenuta da sottrarre per avere gli interessi netti, è stata valutata un po’ troppo alta dai risparmiatori. Inoltre, un ulteriore contro è dato dal fatto che il conto può essere intestato ad un massimo di 2 persone, che risulta essere un pò poco per chi ha la necessità di vincolare somme più alte di denaro in un’unico conto. E’ pur vero che l’apertura del Conto Deposito è gratuita quindi nulla vieta di aprire più conti deposito per vincolare il denaro di un’unico risparmiatore. Sul web gli utenti si dicono soddisfatti degli interessi molto agevolati offerti da CheBanca! e del fatto che le operazioni di prelievo e versamento risultano essere molto semplici da effettuare e soprattutto in maniera del tutto gratuita. Uno degli svantaggi segnalato dai clienti sul web, è quello di non poter pagare le spese giornaliere come anche le bollette, direttamente dal Conto Deposito CheBanca!. Complessivamente il Conto Deposito CheBanca! risulta essere tra i più convenienti sul panorama italiano anche e c’è da dire che la remunerazione degli interessi odierna è abbastanza bassa per qualsiasi Conto Deposito nel nostro paese. Più che per guadagnare, il Conto Deposito serve a risparmiare; d’altronde la percentuale di rischio è molto bassa. Chi desidera investire e aumentare la percentuale di rischio, ma avendo anche la possibilità di guadagnare parecchio attraverso gli investimenti, dovrebbe iniziare a fare trading.

Sul web si leggono, inoltre, recensioni positive per quanto riguarda il Conto Deposito Business: uno strumento ideato per clienti quali titolari di partita Iva e per le società di grandi, piccole e medie dimensioni. Il lato positivo di questo Conto Deposito Business è che tutte le operazioni al suo interno sono completamente gratuite, non c’è alcun tipo di spesa e lo si può aprire sia recandosi in filiale ma anche effettuando l’iscrizione online, comodamente da casa o dal proprio ufficio.

Conto Deposito CheBanca!: i rischi, è sicuro?

Come abbiamo accennato, la percentuale di rischio è davvero molto bassa. E’ ritenuto uno dei conti più sicuri anche dagli utenti che hanno espresso le loro opinioni sul web. Il Conto Deposito CheBanca! fa parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, questo fa si che tutti i depositi fino a un massimo di 100 mila euro restano sempre protetti, perché anche nel caso in cui la banca in questione fallisse, il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi rimborserebbe il denaro depositato in sostituzione alla banca. In più CheBanca! è un ramo del gruppo bancario MedioBanca, che non solo rientra tra i più grossi in italia ma anche diverse sedi all’estero come a New York o a Londra; data la grandezza dell’impero costruito da MedioBanca, è molto difficile che chi investe il proprio denaro con CheBanca! possa andare incontro ad un fallimento.

Contatti Conto Deposito CheBanca!: numero verde e telefono servizio clienti

Qualora desiderate avere ulteriori informazioni sul Conto Deposito CheBanca! 2021, relative ai tassi di interesse, alle offerte promozionali, all’apertura o alla chiusura del conto o ai rischi ai quali andate incontro decidendo di diventare clienti CheBanca! ed aprendo il vostro conto, potrete contattare direttamente l’istituto di credito. Vediamo come:

Potrete innanzitutto consultare il foglio informativo relativo al Conto Deposito. Aprendo il pdf che troverete sul sito di CheBanca!, ci saranno tantissime informazioni riguardanti gli ambiti trattati in quest’articolo, grazie alle quali potrete approfondire e chiare ogni vostro dubbio.

Sul sito www.chebanca.it c’è una pagina dedicata interamente ai contatti ufficiali di CheBanca!. L’istituto di credito è raggiungibile contattando il servizio clienti telefonicamente; il servizio è attivo dalle ore 8.00 alle 22.00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 8.00 alle 14.00 il sabato, non è disponibile la domenica. Se sei già un cliente CheBanca! puoi contattare il numero verde: 800.10.10.30.

Se, invece, non sei ancora cliente CheBanca! e desideri avere delle informazioni puoi contattare il numero di telefono: 02.3200.4040. Sia per i clienti che per i non clienti che chiamano dall’estero, il numero verde da contattare sempre agli orari e nei giorni sopraindicati, è: +39 02.3200.4141.

Il servizio clienti è differente per i clienti Business che possiedono con CheBanca! il servizio di Corporate Banking Interbancario. Il numero verde in questo caso è: 800.225.622 e il servizio è attivo dalle ore 8.00 alle 21.00 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 12:30 il sabato, non è disponibile la domenica.

Il numero verde 800.10.10.30, invece, è sempre disponibile e lo si può contattare per il blocco dei Codici di Identificazione.

Un altro modo per contattare CheBanca! è tramite posta elettronica. Sulla pagina dei contatti ufficiali è possibile compilare due form differenti, uno per i già clienti e l’altro per chi non lo è ancora e necessita informazioni. Inoltre è presente una chat dove scegliendo un nickname sarà possibile chattare con un’operatore CheBanca!. Su Facebook Messenger c’è la possibilità di scrivere al Social Care di CheBanca! dove troverai moltissime risposte già date agli utenti che avevano il tuo stesso problema.