Conto Deposito ViViBanca 2021

Chiunque volesse aprire un nuovo conto deposito in questo 2021, tra le varie opzioni da prendere in considerazione c’è anche quella di ViViBanca, una delle banche più conosciute tra quelle che si occupano di credito per le famiglie, soprattutto attraverso la cessione del quinto a pensionati e lavoratori dipendenti. In particolare ci occuperemo di ViViConto, il conto deposito online ad alto rendimento, con un esempio di preventivo e alcune opinioni in merito, per verificarne l’effettiva convenienza.

ViViBanca Conto Deposito 2021: informazioni sul ViViConto

Quando si decide di aprire un conto deposito bisogna ponderare con attenzione la banca con la quale aprire un conto simile, soprattutto per cercare di ricavare un alto rendimento dai soldi che si ha l’intenzione di depositare. Proprio per questo motivo è importante scegliere con cura l’istituto bancario al quale affidare i propri risparmi, che garantisca sicurezza e stabilità, ma anche che permetta di guadagnare sul lungo periodo sulla somma depositata. In particolare ci occuperemo di capire l’eventuale stabilità e convenienza di una banca nata da qualche anno, la ViViBanca, che però si è affermata in tempi rapidi come un istituto affidabile, soprattutto per le famiglie. Questo perché ViViBanca è un nuovo istituto di credito nato dalla fusione tra Credito Salernitano e TerFinance, ed è quindi sinonimo di garanzia di tradizione e di attaccamento al territorio, unita ad una solida esperienza nel credito alle famiglie, attraverso la cessione del Quinto e altre iniziative. Proprio le soluzioni facili e comode pensate appositamente per le famiglie, la presenza sul territorio distribuita in maniera capillare, e un ottimo servizio di prestazioni bancarie usufruibili online, rendono ViViBancauna banca al passo con i tempi e molto innovativa, che si rivolge in maniera trasversale ai pensionati, alle famiglie e ai giovani. Molto importante quando si parla di sicurezza è anche verificare l’indice di stabilità di una banca, e ViViBanca può vantare indici sicuri, con il CET1 Ratio pari al 14,7% e il Total Capital Ratio pari al 19,2%, superiore non di poco alla quota dell’8% imposta dalla BCE; per questo e anche grazie alla valorizzazione dei rapporti con le famiglie e con i clienti in generale, ViViBanca è in grado di soddisfare molte esigenze finanziarie, anche quotidiane. In particolare il conto deposito di ViViBanca si profila come un conto sicuro soprattutto per quegli individui o per quelle famiglie che hanno a disposizione una buona base economica dalla quale partire, dato che ViViBanca dispone di un conto deposito sicuro, la cui sicurezza e stabilità è garantita dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che copre i conti che arrivano alla soglia dei 100.000 euro.

Di conseguenza fino a questa soglia tutti i soldi del capitale che si è deciso di investire e gli interessi collegati, sono messi al sicuro. Proprio per questo il conto deposito di ViViBanca è diretto principalmente alle famiglie, che hanno a disposizione una somma abbastanza alta da depositare e dalla quale ricavare sul lungo periodo un alto rendimento. Partiamo dal fatto che aprire un conto deposito con ViViBanca è effettivamente conveniente: al momento dell’apertura e nella gestione del conto, infatti, non sono richieste ulteriori spese, e quindi sia l’apertura che la gestione saranno effettivamente gratuite. InoltreViViBanca tramite il suo sito ufficiale e un servizio online molto rapido e semplice, permette di accedere al conto deposito ogni volta che si vuole, aggiungendo i versamenti quando se ne ha la possibilità. Convenienza e semplicità sono quindi le caratteristiche di partenza del conto deposito proposto da ViViBanca, oltre alla sicurezza e alle coperture delle quali abbiamo appena parlato. Il conto deposito proposto da questa banca prende il nome di ViViConto, e si contraddistingue per essere un conto che punta alla convenienza, alla sicurezza, alla semplicità e alla flessibilità, grazie al fatto che mette a disposizione ben quattro opzioni diverse, che danno modo di gestire in maniera differente e maggiormente personalizzata i propri risparmi. Ma che cos’è nello specifico un conto deposito? Si tratta di un tipo di conto che si appoggia ad un conto corrente tradizionale e che permette di mettere al sicuro i propri risparmi, con la possibilità di guadagnare nel tempo attraverso un rendimento degli stessi. In sostanza un vero e proprio investimento che risponde all’esigenza di ottenere un rendimento anche alto dalla somma depositata, oltre al fatto di porre in sicurezza la cifra che si è risparmiata.

La cosa fondamentale è di non confondere un conto deposito con un conto corrente, poiché le operazioni previste sono del tutto diverse, e soprattutto quelle afferenti al conto deposito sono molto più limitate. Se, infatti, con un normale conto corrente sono possibili diverse operazioni, come l’accredito dello stipendio, o della pensione, oppure bonifici bancari o prelievi, e inoltre la comodità di poter disporre della domiciliazione delle bollette, che in questo modo verranno direttamente addebitate sul conto, oltre al fatto di poterci legare i vari pagamenti tramite bancomat o una carta di credito, un conto deposito non permette tutte queste operazioni, avendo una gamma di opzioni fattibili molto più ristretta. Saranno infatti possibili solamente versamenti e prelievi con un conto deposito, tramite bonifico direttamente dal conto corrente di appoggio, mentre per i versamenti è possibile anche l’utilizzo di assegni bancari. Il conto deposito, quindi, è decisamente un conto diverso dal conto corrente, sia per la fruibilità visto che permette operazioni molto più limitate, sia per la finalità visto che è previsto un vincolo delle somme depositate per un dato periodo, e che si presenta più che altro come un investimento a tutti gli effetti, poiché prevede un rendimento dalla cifra che si decide di depositare. Per questo quando si cerca di aprire un conto deposito, quello che si vuole è ottenere un alto rendimento, anche a lungo tempo, e in questo ViViBanca propone un conto deposito come ViViconto che permette di ambire ad una crescita della somma depositata, in una gestione che prevede oltre ad una sicurezza e ad una convenienza garantite, anche una comoda flessibilità. ViViConto, infatti, propone ben quattro opzioni di scelta con le quali si può sottoscrivere un conto deposito che vada incontro alle proprie esigenze. Vediamo quali sono.

Conto Deposito ViViBanca 2021: preventivo del ViViConto ad alto rendimento

La flessibilità è uno dei punti di forza di una banca innovativa come ViViBanca, e per questo chiunque volesse prendere in considerazione l’apertura di un nuovo conto deposito con un istituto bancario simile, ha a disposizione la facoltà di poter scegliere tra quattro diverse opzioni. Iniziamo dalla possibilità base di ViViConto, che dà il nome proprio al conto deposito; questa tipologia iniziale si basa su un rendimento garantito lordo dello 0,10%, con la grande comodità di poter in qualsiasi momento ritirare in totale libertà quanto si è versato sul conto, compresi gli interessi maturati nel frattempo, proprio come un normale conto corrente. Infine una volta che si è proceduto all’apertura del conto, si può fin da subito richiedere di cambiare la proposta e optare ad esempio per tutte le altre possibilità che garantiscono un rendimento più alto, con la flessibilità di poter cambiare in qualsiasi momento la modalità del conto di deposito scelto. Entrando nel particolare e provando a stilare un preventivo basato su una somma ipotetica che fissiamo sui 10.000 euro, vediamo come con il tasso lordo annuo allo 0,10%, il rendimento lordo annuo è di 10 euro in totale, mentre al netto è di 7,40 euro annuali. Per quanto riguarda le modalità e le tempistiche della liquidazione degli interessi, con ViViConto questa avviene ogni trimestre alla scadenza del vincolo di deposito insieme al rimborso del capitale.

Questa è la proposta che riguarda il conto deposito chiamato ViViConto e che si pone come basilare rispetto alle varie altre opzioni; come già detto, infatti, il conto deposito che propone ViViBanca si pone come innovativo anche grazie alla sua flessibilità, in particolare infatti questo istituto di credito propone altre tre opzioni, per chi volesse vedere e provare con qualcosa di diverso. Proprio a questo proposito partiamo con ViViContoFlex: proprio come si intuisce dal nome si tratta di un conto deposito libero che, oltre a garantire un alto rendimento, offre la vantaggiosa possibilità di poter ritirare in qualsiasi momento la somma depositata, compresi gli interessi che nel frattempo sono maturati, semplicemente accedendo dalla propria area riservata che si trova sul sito ufficiale di ViViBanca, una volta che si apre un conto deposito o un conto corrente attraverso la procedura online. Se, quindi, si decidesse di voler prelevare tutti i soldi depositati, questi saranno messi a disposizione dalla banca entro un periodo massimo di 33 giorni, con la cifra che verrà accreditata direttamente sul conto corrente collegato. Nel caso di ViViContoFlex il tasso che garantisce il rendimento annuo, al lordo si attesta sullo 0,50%; sempre volendo calcolare un preventivo partendo dalla quota base di 10.000 euro, il rendimento lordo annuo sarebbe di 50 euro, con un rendimento al netto che si attesta sui 37 euro. Inoltre bisogna aggiungere che l’imposta di bollo non è compresa all’interno del rendimento netto annuo, e quindi deve essere pagata separatamente da chi decide di aprire il conto e che viene addebitata sul conto corrente nel momento in cui si decide di chiudere il conto deposito e di ritirare la somma. Per quanto riguarda la liquidazione degli interessi, come nel caso della proposta base della quale abbiamo già parlato, questa avviene ogni tre mesi e alla scadenza del vincolo di deposito, tramite dei pagamenti posticipati.

Passiamo adesso ad un conto deposito vincolato che propone ViViBanca, e cioè ViViConto Plus: si tratta di un’opzione che prevede un conto deposito che offre un alto rendimento e con il vantaggio di poter prelevare la somma depositata in qualsiasi momento. Il vincolo che propone ViViBanca con questo tipo di conto deposito prevede una durata molto flessibile, che va da un minimo di 6 mesi, fino ad un massimo di 48 mesi: anche durante il periodo in cui c’è il vincolo, tuttavia, si può disporre in totale libertà del capitale depositato nel caso si avesse necessità di liquidità immediata, senza dover pagare una penale, con il solo inconveniente di perdere gli interessi maturati nel frattempo, che in questo caso non possono riscattati insieme alla somma depositata. Il rendimento rispetto ai primi due è più alto, e si attesta su una percentuale dell’1,30% annua al lordo; questo vuol dire che sulla cifra modello dei 10.000 euro, il rendimento lordo annuo è di 130 euro, mentre quello netto si aggira sui 96,20 euro. Anche in questo caso, come nei precedenti, l’imposta di bollo è a carico interamente di colui che apre il conto deposito, e sarà addebitata alla scadenza del vincolo. Infine essendo un conto vincolato, gli interessi maturati nel corso del tempo sono trimestrali, e quindi posticipati, e poiché si sta parlando di un conto vincolato, questi si possono ottenere interamente insieme alla cifra depositata, solamente alla scadenza del vincolo.

Opinioni su ViViConto, il conto deposito ViViBanca

La quarta opzione che prevede ViViConto, il conto deposito di ViViBanca, è quella che permette di ottenere il rendimento più alto possibile tra quelli proposti dalla stessa banca, e sul mercato in generale, ed è quella migliore se si vuole scegliere di mantenere vincolati i propri soldi per un periodo più lungo in modo da ottenere un rendimento più vantaggioso. Si tratta di ViViConto Extra, dove anche qui si può scegliere con una certa libertà la durata del vincolo, da un minimo di sei mesi fino ad un massimo di 48 mesi, mantenendo comunque una sicurezza data da un rendimento che rimane garantito. Si parla del più alto rendimento proposto da ViViBanca che si attesta al lordo sul 2,0%, in modo che sui 10.000 euro come preventivo di partenza, il rendimento lordo è di 200 euro, dove al netto il rendimento annuo si attesta sui 158 euro totali. Come nei tre casi precedenti, anche con ViViConto Extra l’imposta di bollo è a carico dell’individuo che apre il conto deposito, non è compresa nella rendita annua, e viene addebitata al momento della scadenza del vincolo sui soldi depositati. Inoltre, così come nei casi già illustrati, gli interessi vengono liquidati in maniera posticipata dopo tre mesi, insieme al rimborso della somma depositata.

La forza innovativa di un istituto di credito come ViViBanca risiede oltre che sulla varietà delle offerte proposte su una delle operazioni possibili, come l’apertura di un conto deposito, sta anche nella fruibilità online di questi servizi. Benché infatti ViViBanca si sia occupata di essere presente in maniera capillare sul territorio italiano, la sua modernità risiede anche nel fatto di poter aprire un conto deposito tramite una procedura che si può avviare e concludere interamente online. Una volta infatti che si sia deciso quale delle quattro possibilità proposte da ViViConto faccia al caso proprio, attraverso il calcolo del preventivo presente sul sito, bisogna compilare il modulo online allegato, preoccupandosi di avere a disposizione i documenti necessari, come la carta d’identità, l’IBAN del conto corrente, il codice fiscale e altri dati personali come cellulare ed email personale. Una volta compilato correttamente il modulo sarà possibile apporvi direttamente una firma elettronica sul contratto stilato online; in questo modo vi verranno inviati i dati del nuovo conto deposito ViViConto, compreso l’IBAN sul quale attraverso un bonifico si potrà versare la somma decisa e cominciare ad approfittare dei primi guadagni sulla cifra depositata. Per coloro che amano navigare online e che non hanno problemi a prendere decisioni anche impegnative che riguardano i propri soldi, il conto deposito online ViViConto di ViViBanca si pone come un’opzione che offre diversi vantaggi, anche se prima di prendere una decisione simile è bene vedere come la pensano le diverse opinioni su questo conto deposito di ViViBanca.

In conclusione se si volesse capire o meno dalle opinioni cosa fare con ViViConto di ViViBanca, bisogna innanzitutto capire che tipo di somma si ha a disposizione e quanto ci si voglia affidare ad una banca che essendo presente sul territorio in sole due regioni e in due province con soli due sportelli, punta ovviamente sulla stipulazione di contratti prettamente online. Da come si può evincere, quindi, chi non è molto avvezzo a vincolare dei soldi soltanto vedendo e verificandone le condizioni online e affidandosi alla compilazione di un modulo attraverso la piattaforma di internet, senza un’interfaccia diretta con degli operatori bancari, un conto deposito con ViViBanca non è molto consigliabile. Al contrario si presenta come una soluzione molto comoda per coloro che non vogliono perdere troppo tempo e che sono avvezzi ad usare il mezzo informatico, anche mettendo in circolo dei soldi. In generale questo si profila comunque come un periodo nel quale non conviene vincolare dei soldi, visti gli interessi bassi che ne potrebbero derivare, tuttavia in questo quadro ViViBanca si profila come una soluzione valida, soprattutto nel caso in cui si volesse scegliere la quarta opzione, quella del conto vincolato ViViConto extra. In questo modo con una cifra considerevole (ricordiamo che si può depositare una cifra che arriva fino ai 100.000 euro), e con un tipo simile di conto deposito, si possono avere anche dei guadagni considerevoli grazie ad un alto rendimento, che è sicuramente competitivo rispetto al livello del mercato.

Per tutte le informazioni aggiornate in merito al conto deposito ViViBanca attivo nel 2021, vi consigliamo di accedere alla pagina https://vivibanca.it/conto_deposito.php sul sito ufficiale della finanziaria.