Conto Deposito Progetto 2021

Molte persone si chiedono se il Conto Deposito Progetto può rappresentare una buona scelta di investimento in questo 2021. Stiamo vivendo un periodo in cui il trading online attira sempre più gente grazie alla facilità con cui si può aprire un account presso un broker ed iniziare ad operare sui mercati e alla speranza di ottenere alti rendimenti in tempi contenuti; ci sono però ancora tante persone che preferiscono quegli investimenti che danno più certezze sul piano della sicurezza: i conti deposito da questo punto di vista sono tra i prodotti più apprezzati. Cerchiamo di capire se il conto deposito di Banca Progetto può essere una buona soluzione: vediamo le sue caratteristiche, gli interessi concessi e i costi prima di chiudere con le opinioni e le considerazioni finali.

Conto Deposito Progetto 2021: tutte le informazioni

Quello di Banca Progetto è un nome abbastanza giovane: l’istituto è nato durante il periodo di grandi cambiamenti che ha recentemente coinvolto il settore bancario italiano. Nel giro di poco tempo Banca Progetto è comunque riuscita a ritagliarsi il suo spazio nell’ambito del mercato del credito alle imprese e alle famiglie, puntando soprattutto su un sistema tecnologicamente evoluto che consenta ai clienti di accedere ai suoi servizi in modo veloce, semplice e digitale. L’istituto ha le sedi a Rima e a Milano, ma la sua rete commerciale copre tutto il territorio italiano. Banca Progetto è controllata da BPL Holdco di Oaktree Capital Group ed è specializzata in tre aree di business, ovvero finanziamenti a medio e lungo termine alle piccole e medie imprese, factoring e cessioni del quinto e delegazione di pagamento per dipendenti e pensionati.

E poi c’è il Conto Deposito Progetto, che rappresenta uno dei prodotti di punta dell’istituto. Si tratta di un contratto di deposito libero che prevede di sbloccare le somme depositate con preavviso. Con questo contratto Banca Progetto si impegna a custodire il denaro depositato dal cliente, mantenendone la disponibilità e corrispondendo gli interessi sugli importi giacenti. Tramite il servizio di internet banking gratuito il titolare del conto può disporre dei bonifici dal conto deposito  solo verso il conto corrente predefinito (il famoso conto di appoggio); il conto deposito può essere invece alimentato con bonifici provenienti non solo dal conto predefinito, ma anche da altri conti correnti, purché siano intestati al titolare del Conto Deposito Progetto. Questo conto si può aprire tramite internet (vedremo in seguito la procedura da seguire) e può essere intestato ad un massimo di due titolari, che potranno operare disgiuntamente. I requisiti per aprire il Conto Deposito Progetto nel 2021 sono solo due: basta essere maggiorenni ed avere la residenza in Italia.

Rendimento e sicurezza: le caratteristiche del conto deposito libero di Banca Progetto

Prima di aprire un cono deposito bisogna fare una scelta: si preferisce un conto vincolato o un conto libero? I conti deposito vincolati sono quelli che di norma offrono i maggiori rendimenti, ma le somme che vengono depositate non sono a disposizione del titolare fino alla scadenza del vincolo, mentre i conti deposito liberi offrono solitamente un tasso di interesse più contenuto, ma consentono al titolare di accedere alle somme depositate in ogni momento. La scelta tra le due tipologie dipende dalle esigenze della persona: come abbiamo visto in precedenza il Conto Deposito Progetto rientra nella categoria dei conti liberi (le somme sono sempre disponibili). Chiarito questo aspetto, i fattori principali su cui si concentra l’attenzione della gente sono essenzialmente due: il rendimento e la sicurezza.

Per conoscere qual è il rendimento del Conto Deposito Progetto bisogna andare a vedere cosa è scritto nel documento informativo: il tasso ordinario corrisponde all’1,00%, ma nel corso del 2021 è possibile approfittare di un tasso promozionale, visto che tra febbraio e giungo è stato applicato un tasso dell’1,20% e da luglio 2021 e fino alla fine del 2021 verrà applicato un 1,25%. Questa offerta è valida sia per i vecchi clienti che per i nuovi clienti che aprono un conto entro il 31 dicembre del 2021. Ricordiamo che i tassi di interesse vengono indicati al lordo della ritenuta fiscale che attualmente ammonta al 26% e sono calcolati sulla base dell’anno civile (quindi 365 giorni, 366 negli anni bisestili). Gli interessi vengono liquidati posticipatamente ogni tre mesi (le date di liquidazione sono 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre). Nella sezione del sito ufficiale di Banca Progetto dedicata al conto deposito è presente un simulatore che permette di conoscere quale può essere il guadagno che si può ottenere inserendo la somma che si intende depositare e la durata in mesi dell’investimento. Ad esempio se si depositano 10.000 euro e si lasciano sul conto per 12 mesi si può ottenere un guadagno pari a 125,34 euro.

Passiamo ora al fattore sicurezza: come gli altri prodotti di questa tipologia, il Conto Deposito Progetto viene considerato un prodotto sicuro. Il pericolo più importante è quello che viene chiamato rischio di controparte, ovvero l’eventualità che la banca non sia più in grado di restituire in parte o per intero il saldo al titolare del conto. Si tratta di una possibilità abbastanza remota, comunque l’adesione dell’istituto al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi mette al sicuro ogni correntista fino ad un massimo di 100.000 euro. Questo significa che anche se la banca entrasse in crisi profonda il titolare del conto viene chiamato a coprire le perdite dell’istituto solo dopo che sono già stati azzerati gli investimenti più rischiosi (azioni, titoli di debito subordinati, non subordinati e non garantiti) e comunque solo per l’eventuale parte che eccede la soglia garantita. Altri rischi possono essere rappresentati dallo smarrimento o dal furto delle credenziali per accedere al servizio di internet banking (ma questo vale per qualsiasi servizio online) e dall’estinzione del conto nel caso in cui questo diventi un conto dormiente: si tratta comunque di rischi che possono essere tenuti sotto controllo con un po’ di attenzione e prudenza.

Per aprire il conto si deve seguire una procedura online: prima di iniziare bisogna assicurarsi di avere a portata di mano un documento di identità, il codice fiscale, un numero di cellulare, un indirizzo email e le coordinate di quello che sarà il conto corrente d’appoggio. L’intero processo di apertura del conto avviene all’interno di un’area sicura del sito e richiede tra i cinque e i dieci minuti al massimo: si inizia cliccando sul grande bottone Apri il conto presente nella pagina del sito che fa riferimento a questo prodotto; nella prima schermata viene richiesto se si tratterà di un conto intestato ad una o a due persone, viene riepilogato tutto quello che serve per portare a termine l’operazione e vengono messi a disposizione tutti i documenti che descrivono il servizio; le schermate successive sono quelle relative all’inserimento dei propri dati anagrafici, all’identificazione e al completamento.

Condizioni economiche, apertura e chiusura del conto deposito Progetto 2021

Per avere supporto o maggior informazioni è possibile contattare il servizio clienti chiamando il numero 0287250817 (servizio attivo ta le 9:30 e le 13:00 e tra le 1430 e le 16:30 nei giorni dal lunedì al venerdì) oppure inviando una email all’indirizzo [email protected]. Chi non ha molta dimestichezza con internet può aprire il conto scaricando e firmando tutta la documentazione contrattuale che poi dovrà essere inviata a Banca Progetto SpA Servizio Clienti, piazza A. Diaz 1, 20123 Milano. Il contratto del Conto Deposito Progetto è a tempo indeterminato e si considera attivo dal momento in cui il cliente riceve tramite email la lettera di benvenuto da parte della banca; il conto viene attivato quando viene inviato al cliente un SMS con la password iniziale per l’accesso ai servizi di internet home banking.

Il Conto Deposito Progetto può essere alimentato con bonifici dal conto di appoggio o da altri conti correnti intestati al titolare e gli interessi sulle somme depositate vengono calcolati dal giorno in cui è stato effettuato il singolo versamento. Il cliente può prelevare dal conto deposito soltanto tramite bonifico bancario verso il conto di appoggio disposto tramite il servizio di intenet banking: le somme vengono inviate 32 giorni dopo la richiesta. Il Conto Deposito Progetto può avere una giacenza massima di un milione di euro e una giacenza minima di 1 euro. Per quanto riguarda le altre condizioni economiche è possibile dire che:

  • le spese di apertura sono pari a zero (ad esclusione delle spese postali per l’eventuale invio della documentazione cartacea);
  • le spese di gestione sono pari a zero;
  • le spese di estinzione e chiusura conto sono pari a zero;
  • le spese per i depositi di alimentazione del conto sono pari a zero;
  • le spese di invio delle comunicazioni periodiche sono pari a zero;
  • le spese per il servizio di internet home banking sono pari a zero;
  • l’imposta di bollo (attualmente pari allo 0,20% sulle somme depositate) dovrebbe essere a carico del cliente, a dal primo luglio fino al 31 dicembre 2021 l’imposta di bollo è a carico della banca per tutti quei conti aperti online entro il 31 dicembre 2021.

Il cliente può recedere dal contratto in qualsiasi momento senza andare incontro a spese di chiusura o sanzioni e non ha neanche l’obbligo di doer spiegare il motivo della sua decisione. Per recedere dal contratto il cliente deve inviare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a Banca Progetto Spa Servizio Clienti, piazza A. Diaz 1, 20123 Milano oppure può scrivere all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]. Nella lettera bisogna indicare il numero del contratto e il nome e cognome dell’intestatario. Il recesso ha efficacia immediata dal momento in cui Banca Progetto riceve la comunicazione. Il recesso ovviamente comporta la chiusura del conto deposito e le somme presenti nel conto verranno restituite dalla banca 32 giorni dopo il ricevimento della raccomandata o della PEC.

Opinioni sul Conto Deposito Progetto 2021

Concludiamo con le opinioni finali: il Conto Deposito Progetto è conveniente? La risposta è sì. Stiamo parlando di un conto deposito libero, quindi con le somme che sono sempre a disposizione del titolare (anche se ricordiamo che le some vengono accreditate sul conto d’appoggio solo 32 giorni dopo la richiesta) e per prodotti di questo tipo il tasso di interesse promozionale proposto in questo periodo risulta essere una tra le migliori opportunità sul mercato. Anche il tasso base dell’1,00% (a cui si tornerà alla fine del periodo promozionale) sarebbe comunque un ottima soluzione, visto che per i conti deposito liberi è davvero difficile trovare qualche istituto che offra più dello 0,90%. Ricordiamo che parliamo sempre di tassi lordi (quindi bisogna tenere conto della ritenuta fiscale del 26%), ma va ricordato anche che per chi apre il conto entro il 2021 l’imposta di bollo è a carico della banca.

L’assenza di costi di apertura, di gestione e di chiusura del conto sono aspetti positivi, così come la possibilità di aprire il conto in una manciata di minuti tramite una procedura online. Chi non ha dimestichezza con i computer ed internet può aprire il conto inviando la documentazione per posta, ma poi si potrebbe trovare a disagio nella gestione del conto, visto che il tutto viene fatto online tramite il servizio di internet home banking. Per quanto riguarda l’aspetto del rendimento e della convenienza economica non ci sono dubbi: il Conto Deposito Progetto è una delle migliori opportunità presenti sul mercato, soprattutto in questo momento che si può beneficiare del tasso di interesse promozionale e dello sconto dell’imposta di bollo. Rispetto ad altri conti deposito liberi però c’è lo svantaggio di dover attendere ben 32 giorni dalla richiesta di bonifico sul conto di appoggio prima di avere realmente a disposizione le somme (ci sono conti deposito di altri istituti che prevedono tempi più ristretti, anche se offrono rendimenti più bassi).

Nulla di negativa da dire per quanto riguarda l’aspetto relativo alla sicurezza: Banca Progetto viene considerato un istituto solido e ad ogni modo la sua adesione al Fondo Interbancario di Tutela dei Deposito mette al sicuro il cliente con una copertura di 100.000 euro. Se non si amano gli investimenti rischiosi (anche se sulla carta offrono delle opportunità di guadagno decisamente più elevate) e se non si vuole vincolare le somme per lunghi periodi di tempo pur ottenendo un rendimento accettabile il Conto Deposito Progetto può essere una buona scelta.